giovedì 8 novembre 2007

Basta poco

A volte basta un nonnulla, una sfumatura, una nota, una piccola cosa. Basta uscire dall’ufficio e ritrovarsi sotto una luminosa cupola azzurra che trasforma il fiume in un nastro d’argento. Basta sbucciare il primo mandarino della stagione, lucido e allegro, riconoscerne il profumo e il sapore che chissà come mai mi ricordano tanto la mia infanzia. Basta vedere tua figlia attorniata dalle compagne di danza che la guardano attonite e un po’ intimorite e sentirla raccontare le sue recenti vicissitudini con suspence e brio neanche fossero le avventure del Corsaro Nero, vantandosi quasi del colorito perfettamente intonato al verde ramarro della felpa. Basta indossare un bel pantalone nuovo color cioccolato per sentirsi dolce e golosa come una pralina. Basta vedere che le lasagne al pesto che hai preparato in fretta e furia vengono apprezzate dai tuoi commensali con tanto di scarpetta. Basta trovare nella posta la pubblicità Ikea che ti grida a gran voce che Natale è dietro l’angolo e che sarà il caso che tu cominci a pensare a come vestire il tuo albero quest’anno. Basta riuscire a ritagliarsi cinque minuti, tra i compiti di matematica e i fogli dell’assicurazione, per una tazza fumante del tuo tè preferito, arancio cannella e zucchero di canna. Basta poco, a volte, per sorridere.

10 commenti:

Naurwain ha detto...

The arancio e cannella... uhmmm buono!! si può fare pubblicità occulta? o direttamente erboristeria? come sta la piccola? baciii

ruben ha detto...

Grazie! oggi, che stavo proprio pensando a quanto poco basta per rattristarsi... mi hai tirata sù di morale. In effetti, ho molte risorse...
Un abbraccio!

sonia ha detto...

Ieri mi ha fatto sorridere un imprevisto pomeriggio quasi libero. Un giro tranquillo dal lavoro verso casa, pausa al supermercato per delle arance di stagione, merenda pane e cioccolata, un libro e la coperta sul divano. Un sorridente relax!
sonia

Gianluca ha detto...

Certe volte basterebbe penserci poco che basta veramente poco per cambiare le cose.

Gallinavecchia ha detto...

@ Naurwain - ma sì, facciamo un po' di sana pubblicità quando il prodotto lo merita: trattasi del Twinings arancio e cannella, buono davvero. Io l'ho comprato in Francia ma l'ho intravisto anche qui. La piccola sta meglio, è una cosa lunga ma sta migliorando per fortuna e sembra che il nasino non sia così danneggiato come sembrava.

giulia ha detto...

Ciao, prima visita...
molto bello questo tuo post, ora sono un po' di fretta (ho un risotto sul fuoco), ma penso che tornerò a curiosare :)
buona serata giulia

Adrenalina ha detto...

Io ieri per strada cantavo smile di nat king cole, il sole fa miracoli!!!
In bocca al lupo per la piccina!

LA CONIGLIA ha detto...

sei meravigliosa :) questo post è bellissimo!

Cuocapercaso ha detto...

Verissimo, basta poco...se solo a volte non ce lo dimenticassimo!

ciao

Grazia

Anonimo ha detto...

Grazie, quello che hai scritto ha fatto irrimediabilmente sorridere anche me.

Un abbraccio
Cristina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin