giovedì 29 ottobre 2009

Emma

Emma è arrivata in un giorno di sole
d'azzurro, d'autunno e quel che ci vuole
io guardo la foto e cado estasiata
poi piango, poi rido, son già innamorata.
Tanti capelli, neri come di seta
un cuore di bocca scritto da mano poeta
la vita ti aspetta lungo un viale infinito
da percorrere fiera con sguardo pulito.
Che siano giornate da correre al mare
soffi di gioia e tanta neve a Natale
la scuola, le risa, alcune lacrime tristi
la vita è un po' tutto, dobbiamo esserne artisti.
C'è un pacco incartato di rosa e di argento
contiene un regalo che sia uno strumento
per i tuoi primi giorni leggeri e speciali
e poi prendere il volo spiegando le ali.
Ti auguro il meglio, il tutto, l'assai
che il mondo sia proprio come lo vorrai
colori, sospiri, capriole e bontà
ti auguro tutto e, per te, resto qua.

3 commenti:

enza ha detto...

emma, avrei voluto emma.
invece arriverà irene la dea della pace.
ma emma è nel cuore.

beta ha detto...

Sospiro di gioia e di commozione. Che bella!

chiara ha detto...

Ciao sono la Chiara del blog,
ho letto questa poesia che trovo bellisima!
E leggendola mi sono venute alla mente le manine dei miei bimbi appena nati.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin