giovedì 21 febbraio 2008

Aria di zucchero

Oggi ho annusato l'aria, come i cani quando escono dalla porta e prima di iniziare a perlustrare il giardino rivolgono il naso in su e sniffano pensierosi. E tra l'avvertire nitidamente quello zucchero e sorridere sarà intercorso sì e no un nanosecondo. Era lì, caspiterina, era arrivata, l'aria dolce e lenta della primavera aveva riempito il cielo di nascosto, senza fare troppo rumore, per cogliermi di sorpresa e farmi un regalo. E mentre i miei occhi si soffermano sulla lucentezza del sole che dona nuovi riflessi ai colori che mi circondano, nella mia mente si susseguono immagini, odori, profumi, li sento solo io ma che importa, ne sono circondata, avvolta. Le ciocche di lillà nel vaso di vetro trasparente, una torta di riso da sfornare, i cipressi che svettano fieri come corazzieri mentre la mia schiena curva raccoglie gli anemoni, le rose gialle sul porticato, il ronzio delle api che lavorano instancabili, la nevicata di petali del mio albicocco, le piogge scherzose e improvvise e quell'odore di erba bagnata e pozzanghere. Non credo che resterà, ha ancora altri giri da fare, un po' di shopping perbacco, ché una signora prima di trasferirsi definitivamente avrà pur diritto a comprarsi un abitino nuovo, o solo una collana magari, di quelle a sfere di plastica extralarge color confetto o caramella che già strabordano dalle vetrine. Io l'ho già salutata, abbracciata, come si fa con una vecchia amica che non vediamo da un po'. Così, quando arriverà davvero, per me sarà solo un graditissimo ritorno.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

sai...anche io oggi ho sentito profumo di primavera...ed è unico, inconfondibile e quando arriva lo sento oh si che lo sento...non so com'è ma so che E'...e quando è...beh io sono felice!!!baci baci emi.

thecatisonthetable ha detto...

E' un po' che sento odore di primavera... ieri era forte più che mai, poi c'è quella luce...
Uhm...

Bibi ha detto...

io no, qui ancora c'è forte odore di inverno, quello che ti taglia le ossa e la mattina ti segna sottozzero la macchina.
però.
grazie per l'anticipazione :)
Bibi

Violettin ha detto...

Mmmm...mi sembra di sentirlo...quasi quasi lo sento anch'io...ecco, ecco perchè la mia mente non riesce a soffermarsi sulle Elegie di Properzio! ;-)

angelo dei boschi ha detto...

mmmm... io ho il naso tappato da un velo di raffreddore !!!! :(
un abbraccio primaverile...

LA CONIGLIA ha detto...

qui in sardegna gioca con noi già da un pò, si sente poi scompare...poi torna...Oggi c'è. E sarebbe così bello andare al mare!

Cinnamon ha detto...

qui al nord la primavera è ben lontana purtroppo!!! un bacione

sonia ha detto...

Io controllo le gemme tutte le mattine. Anche loro l'hanno sentito! Si sono mosse!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin