lunedì 28 luglio 2008

Miraggi

Non so se sia il caldo, l'età non più verdissima, l'avvilimento o tutte e tre le cose messe assieme, ma mi sento come il viandante nel deserto che quando arriva alla tanto sospirata oasi si accorge suo malgrado che altro non era che un miraggio e che la strada da percorrere è invece ancora lunga. Come un podista al quale venisse continuamente spostata più avanti la linea del traguardo. Le ottimistiche previsioni parlavano di un nostro rientro tra le mura di casa alla fine di Maggio, data che è stata superata senza un battito di ciglia ché lo si sa bene che i lavori di ristrutturazione durano sempre di più del preventivato, cosa pretendevi che è così per tutti quelli che ci passano. Così ingoiato il rospo siam passati a parlare di fine Giugno ma anche lì siamo andati oltre perché si sa, ci vuole pazienza, anche se la nostra stava nettamente per esaurirsi. Lo striscione del traguardo è stato trasferito alla fine di Luglio, non senza una buona dose di invettive, incazzature ed eccessi di bile, e adesso vedo bene che l'équipe di assistenza tecnica a questa corsa me lo sta spostando ancora, proprio sotto agli occhi, caricandolo sul furgoncino arancione e portandolo più avanti, chissà dove mi chiedo, che questo percorso non finisce più. Forse lo attaccheranno tra due alberi, ben teso, proprio a Ferragosto, così ci sarà un motivo per festeggiare nella solitudine della città deserta. E se invece si parlasse addirittura di Settembre? Così l'aria si sarà fatta più fresca e le grandi manovre si fanno meglio col fresco, questo lo sanno anche i bambini. Io so solo che se avessi tra le mani il collo del capomastro o dell'architetto, o entrambi che mal non ci farebbe, potrei macchiarmi di un efferatissimo delitto, che se non altro farebbe felici i quotidiani che d'estate campano solo di questi fatti che quest'anno sembra stiano scarseggiando. Pare però che l'aiuto da parte mia all'editoria italiana non potrà esserci, i due loschi figuri dovevano esserselo immaginato e si sono dati alla macchia. Mediterranea of course.

4 commenti:

fux ha detto...

ciao cara!
era un po' che non passavo di qua a deporre un ovetto!
buona estate.
Francesca

S.B. ha detto...

Dai che Firenze d'agosto è bellissima ! :-)

Anonimo ha detto...

wow - 14 weeks is certainly a long school break! It must be really hard to keep them busy!

Thanks for all of your kind words. I hope you have a lovely summer

Love and best wishes
Julie x
Little Cotton Rabbits

Anonimo ha detto...

Arrenditi, le ristrutturazioni cominciano e finiscono, ma le ere geologiche che passano nel frattempo non sono quantificabili!!!!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin