lunedì 12 gennaio 2009

Internazionalizziamoci

Ho deciso, da oggi il pollaio abbatte le frontiere. Viste le visite che ogni tanto arrivano da luoghi lontani, era un po’ che pensavo di creare una traduzione in inglese per i miei post, cosa facile solo a dirsi perché sebbene la Gallina non abbia problemi con questa lingua è il tempo per farlo che proprio non si trova neppure a cercarlo con il cosiddetto lanternino. Poi ho scoperto un simpatico widget che con l’ausilio del traduttore di Google permette la traduzione inglese on demand e, sebbene la qualità delle traduzioni non sia perfetta, ho deciso di installarlo nel pollaio, così che se qualche pennuto straniero di passaggio avesse voglia di deporre un esotico uovo non sarà che il benvenuto. Del resto le uova mi piacciono tutte, dalle italiche frittate alle anglosassoni scrambled eggs, dalle francesi à la coque alle teutoniche schmarrn di cui ho scritto proprio di recente, fino ad arrivare alle simpaticissime ispaniche tortillas. Sì, non c’è che dire, le uova sono internazionali a prescindere.

7 commenti:

MammainCina ha detto...

Proprio una bella idea!

Mammamsterdam ha detto...

Gallina, non farlo. Ma l'hai letto? Rischi ti diventi un post alla Skiantos, quello in inglese.

wwm ha detto...

io ho tolto il widget ma non dopo essermi fatta delle risate incredibili grazie alle traduzioni di google....
da spisciarsi!

LA CONIGLIA ha detto...

....che fame cosmica che mi hai fatto venire!!!! Ottima idea ;)

Maurice ha detto...

Come wwm, anch'io ho lasciato perdere. Comunque provare non costa niente, auguri.

Gallinavecchia ha detto...

In effetti, dopo aver letto un po' di traduzioni, son qui a chiedermi se non debba davvero toglierlo: il risultato è penoso ed eccezionalmente comico, mi son fatta delle gran risate :-D
... magari potrebbe essere usato per combattere i momenti grigi ;-)

Ci penserò :-)

Wennycara ha detto...

che peccato sommo!
stavo già esultando di gioia nonchè metterlo sul mio blog :/
attenderemo tempi migliori...
wenny

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin