giovedì 2 agosto 2007

J'arrive


Sto arrivando Francia, aspettami. Ho voglia di rivederti, di riabbracciarti, di crogiolarmi nella tua eleganza e silenziosità. Di gustare lentamente ostriche servite con burro fresco e pane, di bere una tazza di sidro, leggero e frizzantino come piace a me. Di percorrere i tuoi viali punteggiati da platani immensi e sobrie vetrine, di avvertire la piacevole frescura all’interno dei tuoi castelli, di farmi scompigliare i capelli dal vento oceanico e di sorseggiare un bicchierino di Sauternes al crepuscolo. Di perdermi nei tuoi giardini fiabeschi fatti di bosso e di rose, di lasciar vagare lo sguardo tra le onde del Mediterraneo mentre il sole caldo mi sfiora la pelle, di rovistare curiosa nella mercanzia di qualche brocante. Di passeggiare tra vigneti assolati e cantine umide e fresche, di sbagliare strada e tornare indietro, di scalare dune di sabbia e aspettare con pazienza il tramonto. Ho voglia di bistrot e di brasserie, di oui, di non e di bien sur. Francia, ho voglia di te. Aspettami.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Iaia?

Angela-su :-)

Anonimo ha detto...

ho voglia di seguirti..posso???

Valeria

Maurice ha detto...

Bon voyage, très cherie.

diamanterosa ha detto...

No, non ho capito tanto...potrei avere qualche indizio?

Bibi ha detto...

buona Francia cara, rilassati e goditela tutta anche per me che quest'anno non ci posso andare :)
Barbara

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin