giovedì 15 luglio 2010

Grissini al miele e pecorino

Nonostante il caldo terribile di questi giorni, appena mi sono imbattuta in questa stuzzicante ricetta ho deciso subito di provarla, anche se ciò ha significato accendere il forno per un po’, ma direi che ne sia valsa decisamente la pena. In breve tempo sono usciti fuori questi appetitosi grissini, ottimi da soli come croccanti spezzafame, per accompagnare un aperitivo o per essere avvolti da fettine di speck tirolese come antipasto.

Grissini al miele e pecorino

Ingredienti:
350 gr. di pasta da pizza fresca già lievitata
100 gr. di pecorino grattugiato
miele di castagno
pepe verde
semi di lino
semi di sesamo
olio extra vergine di oliva
un po’ di farina per stendere

Preparazione:
Togliere dal frigo la pasta da pizza e lasciarla mezz’ora a temperatura ambiente. Accendere il forno a 200°. Infarinare leggermente il banco da lavoro e con l’aiuto del matterello stendere la pasta in una sfoglia molto sottile di forma rettangolare. Spennellare con il miele la metà della sfoglia, cospargerla con il pecorino grattugiato e un po’ di pepe verde macinato fresco e ripiegarci sopra la metà della sfoglia rimasta libera, pressando un po’ con le dita. Tagliare delle strisce larghe circa un centimetro e mezzo e farle rotolare su se stesse sul banco da lavoro dove avremo sparso un po’ di semi di lino e di sesamo, premendo un po’ ed ottenendo dei cordoni grossi più o meno come un dito. Adagiarli sulla placca da forno coperta con carta da forno e spennellarli di olio. Cuocere in forno caldo per circa 16-18 minuti in modo che diventino dorati. Raffreddare a temperatura ambiente e servire.

3 commenti:

madama bavareisa ha detto...

oh.... questi prima o poi te li copio... magari quando finisce l'estate e guardo il forno con occhi diversi... :-)
ciau!!

Felipegonzales ha detto...

acquolina...

riccardo uccheddu ha detto...

Accidenti, roba da "accompagnare" con un mezzo litro di rosso!
Ed anche se dopo un banchetto come quello la dieta e la bilancia ricominciano con le prediche, chi se ne importa?
Bel blog il tuo, molto spiritoso e sottilmente malinconico.
Ciao.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin