mercoledì 23 giugno 2010

Il resto è vita

Andata. Fatta. Finita. Caspita, non ci credo. Tengo ancora stretto il cordless, appiccicato all’orecchio, anche se la trasmissione è finita, il collegamento telefonico è stato tagliato e si sente solo il tu-tu-tu della linea caduta. Praticamente sono ancora in trance, euforica e catatonica al tempo stesso. Una sensazione stranissima, unica, inafferrabile. Anche se ero al telefono è stato come se stessi parlando con la televisione, come una di queste nonne che a forza di farsi compagnia tutto il giorno con i programmi televisivi finiscono con il conversare con i volti noti come se fossero lì dentro casa loro, discutendo di ricette con la Clerici o di previsioni del tempo con Giuliacci. In effetti una parte di me non riusciva veramente a realizzare che quella voce inconfondibile stesse realmente parlando con me. Fatico a ricordare le parole, ma cosa ho detto di preciso? Oddio, speriamo di non aver detto spropositi. Non vedo l’ora di risentirmi, anche se so già che non mi piacerò. O forse sì, chissà. E che emozione incredibile l’aver ascoltato quelle mie parole lette in modo così perfetto dal doppiatore Rai. Sembravano diverse, nuove, lucidate con cura. Difficile credere che fossero veramente le mie. Beh, è andata, non sono svenuta, anche se ad un certo punto mi sono resa conto di avere la lingua cartonata, ed ho pure sorriso, quasi riso per la verità, sì questo lo ricordo bene. L’adrenalina scorrerà ancora per un bel po’ e sarà difficile riuscire a prender sonno. Se ho tutta la notte per cercare di ricordarmi che cosa ho detto, non ho certo bisogno di stare a pensare per ricordare invece ciò che ha detto lui. Soprattutto quella frase, l'ultima, che quando l’ho ascoltata ho capito che non stavo sognando né parlando con la tivù. Il resto è vita.

Link in alto a destra, cliccando sul logo "L'uomo della notte" si apre il file audio. Altrimenti direttamente dal sito della trasmissione entrando in 'Puntate in Archivio' e scegliendo quella del 23 giugno 2010.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti!!! Ascoltavo per caso radio uno...mi ha fatto scoprire questo splendido blog...mai banale! Francesco

wwm ha detto...

cavoli complimenti...è da un po' che non ti lascio un pensiero..e questa è forte davvero!
brava!

Simona ha detto...

BRAVA!!! Quanta magia nelle tue parole.

PaolaFrancy ha detto...

no, no aspetta ... ma perchè mi perdo sempre tutto???
spiega un po' meglio, va' ...

Suysan ha detto...

Complimenti...un uomo come Costanzo mette soggezione, invece tu sei stata grande!

PaolaFrancy ha detto...

ma dai!!! ma sei una galla, non una gallina!
non appena si può vedere in streaming, ti prego, scrivi subito il link ... devo vedere quest' intervista ... !

wow.

ciao, paola

mammamsterdam ha detto...

Brava cocchina mia. Ma adesso un link lo trovi e lo metti, così ti si ascolta, fosse pure in differita? Almeno posso darti una voce, che sarà sicuramente sorprendente, visto il modo in cui ci conosciamo.

thecatisonthetable ha detto...

Uffi, non riesco ad aprire il file! :-(

Gallinavecchia ha detto...

@ all - il link l'ho inserito, in alto a destra sullo schermo, basta cliccare sul logo "L'uomo della notte" e si apre il file audio della trasmissione. Se qualcuno ha difficoltà può accedere direttamente al sito della trasmissione
http://www.radio.rai.it/radio1/luomodellanotte/
entrare in 'Puntate in Archivio'
e cliccare su quella del 23 giugno 2010.
Baci a tutti, e grazie per le belle parole :)
Gallina

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

Questa donna e' mia sorella!!!
Eh, quando si hanno parentele nello show biz...
Corro ad ascoltare,
Dani tornata dalle ferie

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin