venerdì 22 gennaio 2010

Stupida dolce voglia

Trascorro questi giorni cupi alla continua ricerca di piccole stupide cose che mi facciano sbocciare un sorriso anche quando non ne avrei voglia, come il frivolissimo sale rosa o la nuova passione pulcinesca chiamata stamping alla quale mi sto appassionando pure io, creando buffi bigliettini e segnalibri con disegnini che si gonfiano usando uno strano attrezzo che assomiglia ad un phon. Capita poi che il bisogno di sorridere diventi insostenibile, accompagnato anche da tanta voglia di dolcezza, che probabilmente è un semplice calo di zuccheri, chissà, ma in mancanza di tempo per mettersi a ritagliare o sperimentare, decido di andare sul sicuro. Il mio cheese cake. Collaudatissimo, acclamato, morbido, cremoso e dolce al punto giusto. Capace di risollevarmi lo spirito anche quando è andato ad infilarsi sotto alla suola delle scarpe, di restituirmi il sorriso, di farmi socchiudere gli occhi e pensare che, sì, tutto sommato questa vita non è poi così male. Prendo le fruste, accendo il forno e resto lì a guardare questa meraviglia gonfiarsi sotto ai miei occhi. Un po' di cioccolato liquido ed il gioco è fatto. Calo di zuccheri scongiurato, beatitudine assicurata.

Il mio cheese cake

Ingredienti:
125 gr. di biscotti Digestive
8 cucchiai di zucchero
80 gr. di burro
1 kg. formaggio Philadelphia
3 cucchiai di farina
4 uova
250 ml. di yogurt bianco intero
1 bustina di vanillina
cioccolato liquido o sciroppo di fragole

Preparazione:
Accendere il forno a 175°. Sbriciolare i biscotti con il mixer e versarli in una ciotola mescolandoli con 2 cucchiai di zucchero. Aggiungere il burro fuso e mescolare. Pressare bene il composto sul fondo di una tortiera a cerchio apribile di 26 cm. di diametro e cuocere questa base in forno per 10 minuti. In una ciotola lavorare con le fruste il formaggio con i restanti 6 cucchiai di zucchero, aggiungere la farina frullando bene fino a che non sarà cremoso. Incorporare le uova, lo yogurt e la vanillina, continuando a mescolare bene. Versare la crema ottenuta sulla base di biscotti precotta, livellare ed infornare cuocendo a 175° per 50-55 minuti. Raffreddare a temperatura ambiente e poi almeno tre ore in frigorifero prima di servire. Servire le fette di cheese cake con cioccolato liquido o sciroppo di fragole.

7 commenti:

Felipegonzales ha detto...

sembra una delizia

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

Eppure lo sai che per me è un momentuccio.
Eppure lo sai che sono golosa come una tarantola.
E anche se non lo sai, il cheese, rigorosamente in versione con cioccolato caldo (con i frutti di bosco non fa abbastanza male) è nella Top 3 dei miei dolci preferiti.
E con tutto ciò ti spari un cheese da 1 kilo di Philadelphia, e ne avessi offerta una fetta!
Bastard sister! Facciamo così: una megaporzione, domani, al letto 16: ok?
Slurrrp!
Sister

Valentina ha detto...

Il tuo cheese cake è meraviglioso. Indubbiamente un becchime che mi spazzolerei via molto volentieri.
Se avessi la metà delle tue abilità culinarie (e anche solo la metà degli ingredienti a disposizione in questo momento) mi metterei all'opera per prepararne subito uno. Purtroppo sono costretta di accontentarmi di un budino. Triste, marrone e molliccio; ma al cioccolato e già preparato per mano della KingFrais (marca sconosciuta ma dal buon compromesso qualità prezzo).

miciapallina ha detto...

u u u u u u santamammadeifelini!
Golosa io!
Posso invitarmi?

nasinasi

Sandra ha detto...

li voglio anche io gli stampini che si gonfiano con il phonnnnnn! :)
Naggia, Gallina con questa torta me vuoi morta, me vuoi
Un abbraccio grande come la terra cara

LA CONIGLIA ha detto...

mi hai fatto venir una voglia di cheese cake...
mmmmmmmmmm!
Non credo d farti sorridere con questo commento, ma vorrei tanto mandarti un sorriso!

Gallinavecchia ha detto...

@ Valentina - abilità culinarie? Chi? Io?!? Ti ringrazio ma non direi, diciamo piuttosto che ogni tanto riesco a fare qualcosina. E questo cheese cake è davvero molto facile, garantito! Alla fine devi solo frullare (e quello lo fanno le fruste elettriche mica tu! ;)
Provaci e poi dimmi :)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin