giovedì 7 gennaio 2010

Piovono polpette

Carino, carino, carino. Anche se per andare in tre al cinema di questi tempi ci vuole quasi un leasing ed è praticamente diventato un lusso, almeno per noi, ogni tanto la magia del grande schermo si rende necessaria. E’ bastato poco, nemmeno due ore, ma ci siamo rigenerati davvero, sprofondati nelle poltrone di velluto e muniti di fantasmagorici occhiali 3D, abbiamo riso a crepapelle sgranocchiando pop-corn e ci siamo fatti sfuggire il consueto paio di lucciconi d’ordinanza, che come ogni buon cartoon che si rispetti, anche questo film cela un significato profondo e commovente. La nuova tecnica tridimensionale è sorprendente e se fino a poco tempo fa era un’esclusiva delle sale cinematografiche dei parchi a tema, adesso è ufficialmente sbarcata anche nelle sale cittadine, ed è un vero spasso. Allunghi la mano e ti sembra di toccare il protagonista, piovono polpette dal cielo e ti viene voglia di ripararti sotto al sedile. Non si pensa a niente, si ride e basta. Proprio quello che ci voleva in un giorno di festa farcito di un’ansia leggera e di pioggia a secchiate. Quando siamo usciti dal cinema pioveva ancora, ma il mio umore era decisamente cambiato. Per me, piovevano polpette. E senza gli occhiali 3D.

8 commenti:

Suysan ha detto...

Peccato non avere più un figlio piccolo per avere la scusa per andare al cinema a vedere certi film.....meno male che presto ci sarà il dvd al noleggio!!!

lorenza ha detto...

anche noi lo abbiamo visto, non in 3D per fortuna (piccoletta è ancora troppo piccola per resistere tutto un film con quegli occhiali addosso), bel film d'intrattenimento, un po' inquietante tutto quel cibo...

miciapallina ha detto...

Figli piccoli non ne ho, ma siccome la tua segnalazione è così carina, e anche noi abbiamo bisogno di ridere... mi sa che questo fine settimana si va a veder piovere polpette!
spetta che mi cerco se lo fanno al mio cinema preferito qui a Roma.... mumble mumble... ok....
Pronti, partenza, via

E a te una "pioggia" di bacini

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

Da noi campagnoli il cinema è ancora molto accessibile, 5 euri a cranio, ma il 3D non l'hanno ancora inventato! Tu mi dici che funziona bene:dove siete stati? Al Variety un'amica è stata male x 2 giorni dopo aver visto L'era glaciale 3, che oltretutto, così mi ha riferito, non aveva niente degli effetti tridimensionali che avevamo appena visto insieme a Gardaland, ma solo un fastidiosissimo sdoppiamento. Cmq, anche senza 3D, per Santo Stefano al circolo dell'Antella anche Claudia e le cugine hano visto piovere polpette. A me, per una volta, è stato risparmiato: dopo la full immersion culinaria di Natale e dintorni, avrei potuto...bleak!

Gallinavecchia ha detto...

@ VerdeSalvia - lo abbiamo visto al Variety ma in questo caso l'effetto 3D funzionava eccome! Immagino dipenda da quanto hanno investito i produttori sulla tecnica 3D ;)

Saly ha detto...

Noi non ci perdiamo mai un cartone sul grande schermo, che sia in 3D o no non importa, e senza neanche la scusa di bimbi piccoli da accompagnare! Questo delle polpette ci è piaciuto proprio tanto! Così colorato e divertente...le scene di lui e lei che saltellano nel gigantesco budino di gelatina sono irresistibili! :o)
Certo, la meraviglia del disegno classico Disney de La Principessa e il Ranocchio ha tutta un'altra poesia...ti fa tornare bambina in un attimo come per magia, e anche lì qualche lacrima scende, ma in un modo così dolce. ;o)
Ma soprattutto spero che tu abbia visto UP. Anche la pulcina certo, ma anche tu, perché quello è un film per adulti con un cuore di ragazzini. E' da non perdere, assolutamente.
Saluti e Buon Anno Nuovo a tutto il pollaio. :o))

extramamma ha detto...

L'ho visto anch'io oggi e concordo con te: sul leasing e sulla qualità della storia (anche da noi c'era la pioggia...ma non vorrei fare troppo la gemellina!)

Gallinavecchia ha detto...

@ tutti - verissimo, un buon cartoon, che sia digitale, tradizionale o 3d, è sempre un must. Con i figli o senza, a vent'anni come a ottanta. Perché si ride e a volte si piange, ma le emozioni che ci vengono regalate fanno sempre troppo bene al cuore :)

@ Sally - concordo, UP! è stupendo. L'abbinamento vecchio e bambino è commovente e fa riflettere, ma quello che combinano insieme è esilarante!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin