venerdì 20 marzo 2009

La primavera dentro

Proprio adesso che la primavera sembrava già arrivata, sia quella ufficiosa che quella ufficiale, che anche Google oggi ha un logo tuttifrutti che è un amore, ecco che si riparte con tuoni, fulmini, vento polare e pure una bella grandinata, che ticchettava impetuosa a ricordarmi che sarà bene che mi astenga per il momento dal riporre maglioni e pashmine, che anche il meteo ha detto che sta arrivando altra neve, come se quest’anno ne fosse caduta poca. Così, mi beo della primavera sbocciata dal lato interno dei vetri, su quel davanzale di pietra nuovo di zecca inondato di luce, che i bulbi dei narcisi pare abbiano apprezzato subito, fate come foste a casa vostra, gli ho detto, e così loro han fatto, producendo svariati gioielli gialli come il sole e come le sorprese degli ovetti Kinder, che ogni mattina ne trovo uno nuovo. E dove due giorni fa ha trovato posto anche un’orchidea che sembra un girotondo di farfalle, di un meraviglioso bianco panna sfumato appena di un pallidissimo verde, un dono inaspettato, per rallegrarti un po’, certo che si doveva proprio vedere da lontano che ero un fascio di nervi e preoccupazione. Comunque, han fatto subito amicizia. Benché di estrazione sociale radicalmente diversa, un po’ come all’Isola dove la contessa di turno si ritrova a scambiare confidenze in riva al mare col bidello, i narcisi campagnoli si son fatti raccontare di terre lontane e foreste del Borneo dalla regale Phalaenopsis, la quale a sua volta è stata ad ascoltare a bocca aperta i pettegolezzi di paese dei narcisi impertinenti. Io li ascolto, li guardo, li curo, li annaffio, gustandomi questo piccolo angolo di primavera che nemmeno la grandine può scalfire e mi sento più calma, più serena, più forte. Oserei dire nuova.

7 commenti:

LA CONIGLIA ha detto...

spring power! Anche se la primavera è ancora lontanuccia mi sa...ma chissà! Deve pur arrivare :)
Gallina, ti chiedo un consiglio visto che hai un orchidea uguale alla mia...
La mia ha i boccioli ormai rattrapiti e i fiori si son seccati...ho provato a darle acqua a volontà...a dargliene poca...ma nulla funge e mi piange il cuore a vedere la piantina che sta così...come si cura questa pianta???

Gallinavecchia ha detto...

@ Coniglia - avendo questa orchidea da soli due giorni forse sono la persona meno indicata ad elargire consigli di manutenzione, così mi limito a riportarti quello che c'è scritto sul foglietto che la accompagnava (ancora tutto da sperimentare): "...quando sfiorisce, tagliare lo stelo a circa 10 cm dal vaso. Se la si mantiene alla luce e irrigata (evitando ristagni d'acqua) può rifiorire dopo 6-8 mesi.".

Che dici, ci proviamo? ;-)

beta ha detto...

Eh già... la primavera .... ci ha portato i fiorellini, la stanchezza, e adesso gioca a nascondino....
Cmq, a proposito di orchidee (non me ne intendo gran che, ho un pollice verdolino) ne ho due dallo scorso anno, per tutta l'estate sono state sul terrazzo ad est, tanta luce ma in ombra e pochissima acqua (dato che io son stata via parecchio e il maritino si dimenticava di dissetarle) ai primi freddi le ho messe in bagno (la quale finestra da sulla terrazza) e ho mantenuto la terra umida ma non bagnata: una ha solo foglie, ma la phaleophis ha fatto anche i fiori e adesso stanno sbocciando (la temperatura è sui 18° e non c'è molta umidità perchè non usiamo quasi mai la vasca per i bagni!). Scusa la lungaggine, e spero di essere stata utile (ah, durante l'estate e fino all'apparire delle gemme 1 volta a settimana aggiungevo all'acqua un concime gel apposito per orchidee).

LA CONIGLIA ha detto...

mmmm...ecco nel mio foglietto c'era scritto ambiguamente bagnare con regolarità ma non troppo assiduamente non esporre a luce diretta del sole!
Mi sa che la sposto perchè dov'è non prende tantissima luce e forse le manca quello...che mistero questi fiori!!!!
Grazie :)

Suysan ha detto...

Per mia esperienza personale riuscire a far rifiorire un'orchidea è un'impresa ardua...consideriamo che è un fiore che viene dai paesi caldi e umidi

bella la tua unione della bianca orchidea con il giallissimo narciso

MammainCina ha detto...

Una meraviglia, le orchidee sono i miei fiori preferiti, in Cina son riuscita a comprarmene tante e stanno rifiorendo...il bello e' che costano pochissimo con 3 euro ne compri una con due rami di fiori...una gioia riempirsi la casa con quei meravigliosi fiori, in Italia me ne concedevo una ogni tanto e di solito non mi rifiorivano mai...ancora complimenti per la tua primavera personale...

Anonimo ha detto...

Ciao! Quanto tempo...
come stai? Oggi improvvisamente ti ho pensata e mi è venuta voglia di mandarti un saluto :) !

Un abbraccio
Cristina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin