giovedì 19 luglio 2007

Vertigini da tacchi


A causa di un impegno mondano che avrò nei prossimi giorni e della mise piuttosto elegante che ho deciso di indossare per l'occasione, mi sono decisa ad acquistare un bel paio di sandalini argentati, carini, femminili, sexy e ahimè dotati di tacco 9. Io che vivo praticamente sempre rasoterra, compagna inseparabile di sneakers e ballerine, infradito-dipendente e amica del cuore di birkenstock e mocassini, mi sono ritrovata ai piedi due oggetti sconosciuti e affascinanti, che osservavo compiaciuta e stupita con un misto di estasi e timore reverenziale. E paura anche, paura di crollare rovinosamente a terra mentre sorseggio l'aperitivo a bordo piscina. Che non sarebbe una cosa granché bella a vedersi. No, assolutamente sconveniente. Meglio evitare. Così, come un atleta che si prepara per una gara o una cantante lirica che scalda la voce a suon di solfeggi, da ieri ho iniziato l'allenamento, barcollando per casa in tacchi alti mentre passavo l'aspirapolvere o asciugavo i capelli di mia figlia appena uscita dalla doccia. Lei mi guardava rapita e affascinata da quelle due meraviglie attaccate ai miei piedi e si è fatta giurare che quando sarà grande glieli regalerò. Quando invece è rincasato mio marito e mi ha trovata che sbucciavo le patate con grembiule e tacchi argentei mi ha guardata come si guarda un ufo chiedendomi se avessi irrimediabilmente perso quel poco di cervello che mi è rimasto. Giustamente gli anglosassoni li chiamano stiletto, come una pugnalata al cuore o, per dirla alla Gianna Nannini, belli e impossibili. Almeno per me.

5 commenti:

Alice ha detto...

ah mia cara che mi dici mai!!
Io che guardo stregata ed invidiosa i piedi di una cara collega che non scendono mai dai 7/9 cm.
Io che guardo i suoi piedi e poi guardo i miei..e poi nuovamente i suoi per tornare sconsolata a i miei...
Ahhh che mi dici mai...
io ho fatto la tua stessa identica cosa, per un matrimonio lo scorso anno.. passati 13 mesi da quell'occasione e mai più riproposti :(

Anonimo ha detto...

no,no non sono impossibili solo per te,aimè ce ne sono tante,e io mi butto nella mischia.

Ho invidiato unpospite ad un matruimonio che si è presentata con un bellissimo vestito lungo di seta nero,semplisissimo,con sotto un paio di infradito gioello..ma era alta 1,80 :)

Valeria la tappetta

Naurwain ha detto...

Io e i tacchi i incontriamo nelle grandi occasioni: colloqui, riunioni, serate dove vuoi fare la strafuga! con il risultato che poi passo tutto il giorno dopo a curare le vescichette che si formano...ahimè! che ci vogliamo fare, essere "Donne" vuol dire anche questo. ma sai la classe del tacco a speillo portato bene?? in bocca al lupo per l'allenamento e... un consiglio... portati dei cerottini, non si sa ma!

ciao

Naurwain ha detto...

... volevo dire strafiga, non strafuga!

Francesca ha detto...

per le occasioni, questi tacchi fanno tutto un altro effetto. Condivo la scelta :-)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin