venerdì 30 settembre 2011

Vedo rosso

Ho appena finito di scrivere al Gabibbo. Ed a Report, a La Nazione, a La Repubblica al Reporter ed altri ancora, una sfilza di mail che non finiva più, perché mica voglio lasciar fuori nessuno, così nessuno potrà dire che non sapeva, come invece stanno cercando di dire i politicanti che ci circondano. Non mi ha dato di volta il cervello, perlomeno non ancora, ma parecchio incazzata lo sono, quello sì. Oibò, ho scritto incazzata. Si può scrivere incazzata? Beh, se non si può scrivere lo scrivo lo stesso perché non c’è un’altra parola che descriva meglio il fatto che sono furibonda più di un toro nell’arena e speriamo che stavolta sia il torero a farne le spese. Succede che improvvisamente coloro che dovrebbero difendere il diritto alla salute, aiutare le persone che soffrono, gli anziani, gli invalidi, i più deboli, si trasformano in squallidi contabili che pensano solo a ripianare i bilanci, andando dritti per la loro strada e calpestando la dignità di chi ha davvero bisogno. Mi chiedo se loro ce l’abbiano una dignità. Se la mattina quando si guardano allo specchio ci pensano mai che un giorno diventeranno vecchi, che quelle gambe forti che adesso fanno jogging e giocano a tennis un brutto giorno forse cederanno e si ritroveranno coperte da un plaid su una sedia a rotelle, che quelle mani che adesso firmano ordinanze e approvano budgets un domani non saranno più in grado neppure di tenere un rosario o che quelle menti avide e affilate forse non si ricorderanno più neanche il proprio nome. Che forse un giorno la vita diventerà molto triste, che i loro figli dovranno prendere delle decisioni molto difficili e dolorose ed avranno bisogno di essere aiutati. E che sarebbe bello trovassero intorno a loro delle istituzioni in grado di farlo. Sì, la mattina quando si guardano allo specchio, dovrebbero davvero pensarci.

8 commenti:

DaniVerdeSalvia ha detto...

In bocca al lupo, sorellina.
Non demordete!!

emme ha detto...

Mi unisco a Dany in bocca al lupo!!! Ti abbraccio forte forte..
m.

Open Kitchen Magazine ha detto...

Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!

Per sfogliarlo gratis clicca qui:

http://www.openkitchenmagazine.com/

Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

Un abbraccio,

il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:

http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/

Te ne saremmo davvero grati! ^.^

Annalisa ha detto...

Ti hanno proprio fatto arrabbiare....mi dispiace ....In bocca al lupo anche da parte mia ....e chissà che non ti si veda a Striscia la notizia

Isabel ha detto...

ci sono delle situazioni nel nostro paese che sono davvero insostenibili. e dovremmo essere un paese civile? ogni volta che poso lo sguardo al di là dei nostri confini mi viene sempre più voglio di provare a vedere come si vive una vita degna!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Grazie mille per aver esposto il banner di open kitchen

LA CONIGLIA ha detto...

spero tanto che qualcuno ti ascolti...

★ Annarita ha detto...

qualsiasi cosa sia in bocca al lupo!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin